Cos è il Web Marketing Perdente

Riflessioni sul sapere gratuito. E solo pubblicità?

Alle soglie dell’autunno ho iniziato per caso a seguire alcuni “Blogger”, dei quali non citero’ nomi e cognomi che improvvisamente affiorando da una marea di informazioni iniziano a distribuire gratuitamente guide, tutorials, e pillole di seggezza di Web Marketing a nome di una cultura universale dove sembra che l’unico motore che muove una cosi grande massa di informazioni sia puramente filantropico.

Provengo da un mondo dove gli insuccessi nel Web Marketing sono clamorosi. Visto da fuori – spesso – questo Eldorado digitale, inneggia guadagni smodati nel giro di pochi giorni, ricchezze faraoniche accumulate con pochi e semplici click, insomma una facilità nel fare quattrini, che se non ti muovi subito, ti senti quasi fuori posto a non farlo! Solitamente sono storie raccontate piu’ o meno bene da ragazzi giovani che inanellano quotidianamente successi strepitosi, tant’è che con i proventi di tali guadagni sono molto spesso in giro per il mondo in vacanza, – perchè non solo hanno capito alla lettera le basi psicologiche che muovono i bisogni attraverso la curiosità umana – ma padroneggiano cosi bene le materie trattate nei loro post, da fare invidia alle scuole di pensiero dei grandi psicologi del XIX secolo. E nel contempo che dalle isole Fiji si godono i risultati di cosi tanti guadagni, trovano il tempo per scrivere qualche post o qualche dispensario, maturato di già che si godono un tramonto nelle Golden Hours sull’oceano Indiano….

Invidia?? No assolutamente…. stupore e profonde riflessioni, su quanto possa essere facile innescare un azione di Web Marketing Perdente.

I nuovi Re Mida del Blog raccontano insegnando – o meglio condensano – nei loro post, profetiche teorie che spaziano dai modi ineccepibili di fare Lead Generation, attraverso mirabolanti strategie di Web Marketing, ottimizzate per il SEO…..!!! Si fregiano di essere opinion leader o influencers i quali l’informazione non la considerano, loro l’informazione… la fanno!!!

Passano i mesi, si susseguono i post, e poi finalmente la strategia prende forma….. Lentamente il gratis diventa fioco, i post di “cultura” si diradano, e nelle lunghissime assenze tra un post e l’altro, ecco finalmente sorgere un alba digitale, fatta prima di inviti a mettere i vari mi piace ai loro post, per poi condividerli sui social del momento, fino a  sferrare l’attacco frontale…. Didascalico, anatemico : “…Acquista ora il mio e-book…” accompagnato da innumerevoli e-mail, newsletter, banner e reminder che quasi ti prendono per sfinimento…..

Tutta la loro attività di filantropi digitali si è dunque ridotta, ristretta e sintetizzata sino ad una modesta “Call to Action” noiosa e sdoganata fino all’impossibile. Ovviamente, il tutto – prezzo speciale compreso – è valido solo per Te, che fai parte della rosa degli eletti, ed è per cio che hai diritto ad un faraonico sconto del XY %…

Pero’che meraviglia…. mentre per tutti coloro che non sono invitati a quasto fantastico banchetto il prezzo sarà di …….

Ma….. mi domando e dico…!!! Non sarebbe piu corretto, giusto e meno logorroico annunciare, comunicare e poi infine vendere uno dei tanti info-prodotti con una semplice azione di marketing  o di web marketing chiara e diretta, dove non doversi spacciare per paladini dell’informazione che poi si convertono al puro mercenarismo informatico?!? Quantomeno sarebbe onesto non solo verso chi legge o chi si iscrive alle loro newsletter e campagne varie, ma sarebbe rispettoso in toto del marketing e del web marketing, dove è il prodotto o il servizio è quello che realmente è.

Facciamo un esempio…. Se devo vendere una caffettiera, perchè devo iniziare proprio a  raccontare quanto la caffeina puo’ essere dannosa o vantaggiosa se viene assunta in determinate modalità…. Perchè scomodare gli alcaloidi degli zuccheri per parlare di come questi ne alterano l’aroma! Perchè raccontare che proprio in questo momento sono in Brasile in una coltivazione di caffè e sto facendo un Briefing per promuovere un Market Plane mentre discutiamo del Business Plan, in uno scenario incantevole appena fuori dall’ufficio nel quale mi trovo a raccontarvi  – gratis – di questo incredibile Prospect….

In fin dei conti ho la mia bella caffettiera, realizzata con tecnologie industriali innovative, è un bell’oggetto di design, fa un buon caffè, soddisfa delle esigenze di mercato da potersi posizionare in un segmento nel quale i competitors mi incentivano a migliorare, ha un rapporto qualità prezzo eccellente, pesa 4kg. consuma 78Watt/ora, ed è disponibile nei colori blu’, rosso e argento e….

….. FA SOLO IL CAFFE … What else !!!

Ma noi non vendiamo ne tantomeno produciamo caffettiere, noi ci occupiamo della realizzazione di  Siti Web, E-commerce e del comunicare Online, gestendo un “Architettura dell’informazione” ragionata e coerente, e lo facciamo usando il Marketing, quello che ha fatto scuola per anni, quello che ha fatto crescere le aziende che si sono affermate, quello che ha fatto conoscere al grande pubblico i prodotti per cio che sono stati e per cio che sono realmente. Forniamo supporti al concetto H2H, dove l’uomo, usa la tecnologia del Web, come tramite per portare Business al proprio Business, dove gli esseri umani hanno un ruolo fondamentale nel concludere un affare, o l’affare che di solito si fa in due. Utilizzando un canale innovativo, di diffusione planetaria….. Quello del Web.

Le metamorfosi da paladini dell’informazione a mercenari digitali, hanno confini molto flebili, e questo è secondo noi un modello che tende a deludere, ad illudere chi l’informazione la cerca, usando Internet ed il Web. Questo è il Web Marketing Perdente…..

Massimiliano Autino Web Agency

Professionisti in e-motivecommunication

Chiami ora!!